Risultati

Il sistema FLASH GLUCOSE MONITORING, caratteristiche, vantaggi, opportunità

La misurazione della concentrazione di glucosio nel sangue è un elemento essenziale per la gestione della malattia diabetica, perché consente di adeguare la dose dei farmaci ipoglicemizzanti, di monitorare l'efficacia della terapia e di verificare le oscillazioni glicemiche.

Le tecnologie di automonitoraggio della glicemia sono sempre più diffuse, si moltiplicano i nuovi strumenti su base sensore che si differenziano da quelli tradizionali che, invece, prevedono l'utilizzo del pungidito e il prelievo del sangue capillare. Tra le più utilizzate troviamo la tecnologia FGM - Flash Glucose Monitoring. I nuovi device contribuiscono al raggiungimento di un miglior controllo globale della glicemia permettendo al paziente ed al caregiver di prendere i giusti provvedimenti grazie a dati e informazioni tempestivamente aggiornate.

L'utilizzo di questi device permette al diabetologo di attingere a un maggior numero di informazioni, che consentono l'ottimizzazione della terapia e l'ottenimento di nuovi obiettivi di compenso metabolico, come ad esempio il "time in range" ovvero il tempo trascorso entro il target glicemico per ogni singolo paziente. Alcuni di questi sistemi possono essere un valido supporto per la prevenzione degli episodi di ipoglicemia o iperglicemia grazie alla possibilità di attivare allarmi.

Ogni avanzamento tecnologico richiede l'attivazione di processi atti ad incentivarne l'adozione promuovendo la conoscenza delle nuove soluzioni, comunicandone le caratteristiche innovative e i vantaggi dell'utilizzo nella pratica clinica quotidiana. Tale pratica è molto diffusa soprattutto nei Centri delle grandi città, si assiste, infatti, oggi a un divario tra i diabetologi che lavorano nei grandi centri metropolitani, promotori delle nuove tecnologie per il controllo glicemico e quelli che operano nei centri periferici, che hanno più difficoltà ad impadronirsi delle nuove tecnologie ed a conoscerle più approfonditamente apprezzandone i loro vantaggi.

Con questo intento nasce il corso ECM FAD "Il sistema FLASH GLUCOSE MONITORING, caratteristiche, vantaggi, opportunità". Il corso, suddiviso in due moduli (aprile-maggio), è riservato a 60 diabetologi che sono stati formati per diventare a loro volta trainer all'interno dei percorsi territoriali. I trainer formati attraverso il master of excellence saranno i promotori e i formatori dei percorsi territoriali ECM all'interno della propria area di competenza per un totale di 30 eventi.

Il corso organizzato da Edra, con la sponsorizzazione non condizionante di Abbott e il patrocinio di AMD (Associazione Medici Diabetologi), è nato con il duplice obiettivo di:

  • Formare e aggiornare il team diabetologico in merito alla tecnologia Flash Glucose Monitoring

  • Estendere la conoscenza e diffusione delle tecnologie di rilevazione della glicemia a tutti i centri e a tutte le figure del team