Risultati

Edra e Imagine ai vertici della classifica "The best Provider ECM"


L'Annuario della Formazione in Sanità - la più autorevole guida italiana della formazione in campo sanitario che raccoglie circa 4.000 aziende che operano a diverso titolo lungo il percorso dell'aggiornamento del professionista sanitario - ha decretato EDRA prima nella classifica "the Best Provider ECM 2018" relativamente alle categorie "Case editrici medico- scientifiche" e terza per la categoria "Formazione sul Campo FSC".
Anche Imagine S.r.l., agenzia di comunicazione e provider nella formazione a distanza e nell'aggiornamento dei professionisti nell'ambito sanitario, facente parte integrante di Edra S.p.A., è stata premiata con il "the Best Provider ECM 2018". L'azienda varesina si è classificata al quarto posto nella speciale categoria "Formazione a distanza", confermandosi così e per il quarto anno consecutivo, tra i "Top" del mercato della classifica di riferimento. Risultati questi, che premiano l'impegno profuso in tutte le attività di aggiornamento dei professionisti sanitari e ne testimoniano l'expertise acquisita nella progettazione e realizzazione di eventi in questi ambiti formativi. La rilevazione riguarda gli eventi svolti dal mese di gennaio 2018 al mese di dicembre 2018 ed è stata realizzata attraverso la Banca dati pubblica dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas).

"Essere tra i "top 10" nella classifica dei "Best Providers" ECM 2018 della Formazione sul Campo, conferma la nostra competenza e il nostro impegno nell'aver analizzato ed interpretato al meglio le richieste del mercato in questo importante settore" - dichiara Karin Berger, responsabile Eventi e Formazione.

"Imagine ha voluto consolidare nel tempo la sua posizione fortemente orientata verso percorsi di formazione progettati e allineati ai veloci cambiamenti in corso nel mondo della salute incoraggiando, proprio attraverso la formazione un costante dialogo e confronto tra docenti, professionisti e colleghi" dichiara Silvana Guarnieri, CME Business Leader.

"Il percorso dell'ECM ha sicuramente portato i professionisti della salute ad una maggiore consapevolezza dell'importanza e del senso della formazione accreditata. Non un obbligo ma una scelta consapevole di serietà professionale e di crescita professionale - dichiara Andrea Tomagnini, Project Director.

"Il valore scientifico portato dalle attività formative dell'ultimo triennio è davvero ragguardevole ma dobbiamo porre oggi le basi affinché le professioni sanitarie affrontino con successo crescente le sfide dell'innovazione e della sostenibilità per l'equità e il progresso delle cure. ╚ indispensabile collaborare per qualificare incrementalmente l'offerta formativa e indirizzarla sempre più proficuamente verso il punto di equilibrio tra i fabbisogni del singolo professionista e le necessità del sistema sanitario e sociale. L'offerta formativa di Edra nel 2019 insiste sull'ottimizzazione dei percorsi di cura, nello sviluppo di nuovi modelli interprofessionali, nell'utilizzo delle tecnologie e dei dati per evolvere la clinica intervenendo all'interno dei centri ospedalieri, sul territorio e anche nell'interconnessione tra i diversi attori - afferma Ludovico Baldessin, Chief Business and Content Officer.