Risultati

IntegrInforma, da FederSalus l'informazione ai medici sugli integratori

In un contesto di invecchiamento della popolazione e di una maggiore informazione e consapevolezza dei consumatori rispetto ai temi della salute, il medico di medicina generale (Mmg), nel suo ruolo cardine nella prevenzione primaria, non può prescindere dall'aggiornamento sulla composizione, caratteristiche e l'utilizzo degli integratori alimentari.

Su questa premessa è nato il progetto IntegrInforma realizzato da Edra, con il patrocinio di Simg (Società Italiana di Medicina Generale) e con il contributo di FederSalus e Integratori Italia -Aiipa. L'obiettivo di IntegrInforma è fornire al medico di medicina generale gli strumenti per conoscere le evidenze scientifiche e i necessari requisiti per un corretto impiego degli integratori alimentari, prodotti che ormai rientrano nella sua attività di raccomandazione e consiglio all'assistito.

Il progetto approfondisce alcune aree di particolare interesse per l'uso degli integratori alimentari, come quella del benessere cardio-metabolico, un'area in cui gli integratori alimentari possono svolgere un importante ruolo. Tra i campi di maggiore interesse vi sono quelli connessi al benessere mentale - tono dell'umore, affaticamento fisico e cognitivo - e all'invecchiamento. Altri ambiti trattati sono quelli legati al ruolo di primo piano che gli integratori alimentari possono svolgere per la salute della donna nelle varie fasi della vita. Infine, un settore della ricerca che ha avuto negli ultimi anni grande risalto è quello del microbiota intestinale, ovvero della flora batterica intestinale di cui si è iniziato a comprendere l'enorme importanza non solo per il mantenimento di un regolare benessere gastro intestinale ma per tutto l'organismo. Un ampio spazio è quindi dedicato ai probiotici, sostanze di grande valore medico e a cui la ricerca scientifica riserva una particolare attenzione. Il progetto IntegrInforma mette inoltre a disposizione schede di counseling sulla sicurezza dei livelli massimi di assunzione dei nutrienti consentiti negli integratori alimentari, per garantire il corretto uso del prodotto.

Il primo step del progetto è stata una indagine che ha raccolto il punto di vista del medico sul tema dell'integrazione alimentare e che ha costituito il punto di partenza per individuare i fabbisogni formativi e le problematiche che si riscontrano maggiormente in ambulatorio. I dati emersi dalla survey sono stati analizzati da un advisory board dedicato, che ha lavorato per condividere gli obiettivi del progetto e definirne gli step successivi, tradotti poi nell'ideazione di una rivista bimestrale digitale (http://www.integrinforma.it/) con approfondimenti sull'integrazione alimentare e con la programmazione di un corso ECM FAD di alto profilo rivolto ai MMG.

«FederSalus ha investito nel progetto IntegrInforma consapevole che il medico ha un ruolo fondamentale nell'interlocuzione con il paziente e necessita di un supporto informativo e formativo adeguato e completo - afferma Andrea Costa, Presidente FederSalus, FederSalus - L'industria, principale conoscitrice dei prodotti, ha il compito fondamentale di collaborare con i professionisti della salute affinché sia sempre più perfezionata la capacità di guidare il paziente nella scelta del prodotto più appropriato e confacente ai suoi bisogni»

«La dinamicità del mercato italiano degli integratori alimentari degli ultimi anni - dichiara Alessandro Colombo, Vice Presidente Integratori Italia-Aiipa - dimostra la volontà di un numero sempre più crescente di consumatori di tutte le età nel mantenere il proprio stato di benessere, sia attraverso un corretto stile di vita, sia integrando la propria dieta - quando necessario - con supplementazioni mirate attraverso l'uso degli integratori. La specificità italiana deriva inoltre dal ruolo rilevante di "consulenza" sul consumatore esercitato da medici di medicina generale, specialisti e farmacisti: questo ruolo assicura una maggiore appropriatezza d'utilizzo degli integratori, grazie appunto al consiglio qualificato dei professionisti della salute. Poiché la composizione dell'offerta degli Integratori Alimentari è molto diversificata, è evidente come il progetto IntegrInforma possa aiutare i medici ad approfondire la loro conoscenza per poterli utilizzare al meglio».

"La crescita del ruolo dell'integrazione è importante non solo sotto una prospettiva commerciale ma anche in quanto, molto spesso, rappresenta un primo passo del cittadino per maturare una consapevolezza sui corretti stili di vita - dichiara Ludovico Baldessin, Chief Business & Content Officer Edra - In questo percorso, considerate le decine di miglia di referenze disponibili sul mercato, è fondamentale il ruolo di indirizzo e consiglio del professionista che, purtroppo, non sempre negli anni ha avuto disponibili adeguati aggiornamenti scientifici: IntegrInforma è la piattaforma culturale informativa e formativa voluta sinergicamente dalle rappresentanze delle aziende di settore, Integratori Italia e FederSalus, creata da Edra con il prezioso patrocinio di SIMG per sviluppare la competenza e l'autorevolezza del Medico di Medicina Generale nell'utilizzo più appropriato degli integratori."