Risultati

Al via, per il 5° anno consecutivo, il progetto "Per Crescere Insieme"

Il farmacista, quotidianamente, nella dispensazione di un farmaco a prescrizione o di automedicazione, ha l'opportunità di supportare il paziente nel consiglio terapeutico appropriato, fornendo informazioni in merito a farmaci, rispondendo a suoi dubbi, curiosità, richieste. Per questo motivo è chiamato ad arricchire costantemente il suo bagaglio di conoscenze e competenze in tema di farmacoterapia, per fornire educazione e counselling efficaci e accurati al paziente, al fine di soddisfare il suo bisogno di salute.

L'attività di educazione e counselling non possono prescindere dalla personalizzazione della comunicazione e del consiglio. È utile che tra il farmacista ed il paziente si instauri un rapporto fiduciario ed empatico che passa necessariamente attraverso l'ascolto attivo del linguaggio, l'avvicinarsi alla sua cultura, alle sue attitudini e abitudini su temi legati a salute e malattia. I farmaci ad oggi maggiormente prescritti per il dolore acuto infiammatorio sono soprattutto gli antinfiammatori, oltre a analgesici, antipiretici o alla combinazione delle stesse classi di farmaco, ognuna delle quali con un differente profilo rischio/beneficio. Il mal di testa da congestione nasale, in particolare, rappresenta una delle forme di mal di testa curabili in automedicazione. In questo caso è necessaria la totale presa in carico del cittadino da parte del farmacista.

In quest'ottica, riparte, per il 5° anno consecutivo, il progetto "X Crescere Insieme", un'iniziativa ormai consolidata, nata nel 2014 dalla collaborazione tra Angelini e le farmacie e realizzata in collaborazione con Edra. Quest'anno il percorso vede coinvolti i farmacisti di tutta Italia in 12 eventi, distribuiti sul territorio nazionale.

Al via il primo evento tenutosi a Fano lo scorso 17 maggio nato con l'obiettivo di trasferire al farmacista informazioni su:

  • aspetti clinici e farmacoterapeutici nella gestione appropriata del paziente con dolore acuto infiammatorio e mal di testa da congestione nasale;

  • aspetti relazionali e di comunicazione che orientino il farmacista nella differenziazione e personalizzazione del consiglio, in grado di raggiungere e soddisfare i diversi profili dei pazienti.

Ancora una volta, in un periodo di forti cambiamenti, Angelini grazie ad Edra si ripropone a fianco del farmacista - suo interlocutore privilegiato - con modalità e strumenti del tutto innovativi, mettendo a disposizione le proprie conoscenze sul paziente-cliente-consumatore. Il tutto racchiuso in una formula: più pratica meno teoria, più interattività e meno monotonia. Per alimentare e consolidare una relazione basata sul valore e, in prospettiva, per continuare a crescere insieme.