Risultati

Abbasso la Pressione! Al via la Campagna Nazionale di Prevenzione dell'Ipertensione in farmacia dal 17 al 20 maggio 2018

Le malattie cardiovascolari, come l'infarto o l'ictus, sono tra le principali cause di invalidità e di morte nei Paesi occidentali e, quindi, anche in Italia. Alla base di queste malattie c'è spesso una pressione alta (ipertensione) non controllata. Questo accade anche perché l'ipertensione è un "male invisibile", cioè non dà sintomi particolari, ma produce egualmente gravi danni.


Esse, infatti, sono causate da una serie di fattori, alcuni non modificabili, come l'età e la familiarità, altri invece modificabili, soprattutto se affrontati per tempo. È questo il caso di comportamenti e stili di vita, come il fumo, l'abuso di alcol, l'alimentazione sbagliata e/o la sedentarietà che inducono la comparsa di diabete mellito, ipercolesterolemia, obesità e/o ipertensione. È fondamentale, quindi, sia adottare stili di vita sani sia tenere sotto controllo la pressione arteriosa.

Da questa fotografia e per sensibilizzare il cittadino a prendere coscienza di questo pericolo insidioso ed invisibile, nasce la campagna dal titolo "Abbasso la pressione". L'iniziativa, frutto della collaborazione tra Federfarma e Siia (Società italiana ipertensione arteriosa) e che conta già 4mila farmacie iscritte, si svolgerà nelle farmacie che aderiranno dal 17 al 20 maggio 2018.

Nelle farmacie aderenti i cittadini potranno misurare gratuitamente la pressione e compilare, insieme al farmacista, un questionario, che gli consentirà di valutare il grado di rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.

L'iniziativa voluta da Federfarma, che rappresenta le oltre 17.000 farmacie private, assieme a SIIA e Cittadinanzattiva è stata realizzata con la collaborazione di Edra e con il contributo non condizionato di Teva e Omron.